Elementi Navigazione

Premiati due giovani ricercatori impegnati nello studio del Mesotelioma Pleurico Maligno

Fra il 16 e il 18 Novembre a Venezia si è tenuto il 62° Congresso Annuale della SIC: in questo ambito la Fondazione Buzzi Unicem ha contribuito concretamente a supportare giovani ricercatori impegnati nello studio del Mesotelioma Pleurico Maligno (MPM), premiando due ricercatrici italiane con un assegno di 2000 Euro ciascuna.

I premi sono andati a Federica Torricelli e Sara Marchisio (cliccando sui nomi si possono scaricare i rispettivi abstract).

La Società Italiana di Cancerologia (SIC) è un’Associazione apolitica e non persegue fini di lucro. Riunisce i cultori della cancerologia al fine di promuovere il progresso di questa sia nel campo sperimentale sia in quello clinico-sociale; di facilitare le collaborazioni scientifiche e le sinergie tra ricercatori biomedici in cancerologia; di stabilire relazioni con analoghe associazioni nazionali ed estere; di patrocinare la necessità dell'insegnamento della cancerologia nelle facoltà scientifiche; di promuovere la formazione e la crescita professionale dei giovani ricercatori operanti nella disciplina; di attuare ogni azione atta a promuovere e incrementare la cancerologia e a tutelare gli interessi anche professionali dei suoi cultori.

L'Associazione, inoltre, si propone di organizzare iniziative (congressi, riunioni, simposi…) aventi per scopo la formazione continua dei medici e del personale sanitario (come previsto dall'attuale normativa del SSN), di svolgere opera di divulgazione e sensibilizzazione verso la pubblica opinione e verso i mezzi di comunicazione e le autorità sanitarie per quanto riguarda le scoperte ed i temi di interesse sociale ed assistenziale in ambito oncologico.

Nel 2023 la Fondazione Buzzi Unicem si impegnerà nuovamente nel finanziamento di premi per giovani ricercatori attivi negli studi volti alla diagnosi e cura del MPM.

Di seguito, il video resoconto del Congresso annuale